I miei primi Robot

Patrizio Manfucci ci porta a conoscere alcuni Robot commerciali con diversi gradi di difficoltà con cui ci si può avvicinare a questo nuovo strano mondo, adatto anche per i più piccoli.

Robosapien

Robosapien

Robosapien

Altamente innovativo per caratteristiche e funzioni! Dotato di movimenti fluidi, sensori reflex e di una propria personalità che può essere plasmata dal bambino.
E’ un robot multifunzionale in grado di comunicare ed interagire in modo divertente, simpatico e soprattutto…unico!
Robosapien ha una vasta gamma di funzioni e programmi, attivabili con l’apposito telecomando. Grazie alla robotica biomorfica applicata, può muoversi e agire come un umanoide.
Quando comunica, riesce a far capire esattamente cosa sta provando!
Ubbidisce a comandi sia semplici che complessi che possono essere combinati utilzzando 1 delle 4 diverse modalità di programmazione. Può essere programmato in modo da eseguire una sequenza comprendente fino a 67 comandi oppure un programma preimpostato. Il sistema reflex interattivo avanzaro consente a Robosapien di reagire al contatto, ai suoni e agli ostacoli che incontra!
La confezione include 1 Robosapien, 1 telecomando a infrarossi, 1 contenitore personalizzato e 1 libretto istruzioni dettagliato.
Funziona con 4 pile tipo “torcia” più 3 pile tipo “mini stilo” per il telecomando (non incluse).

Rinoceronte Scarabeo

Rinoceronte scarabeo

Rinoceronte scarabeo

Fornito dalla TAMAYA , lo scarabeo è un piccolo robot comandato da remoto con un invertitore a due canali. la testa è collegata alle zampe anteriore ed ,in avanzamento, permette il movimento alto e basso. E’ realizzato in plastica trasparente che permette di vedere la meccanica di assemblaggio ed i due gearbox. Il comando è alimentato da due batterie stilo da 1,5 volt.
Sul sito della ROBOTICS 2000.it è possibile vedere un filmato di un combattimento con lo scarabeo maschio.

 

I-Droid01

I-Droid01

I-Droid01

Questo Robot ha caratteristiche mediamente complesse, la sua scheda principale è basata su Linux, uscito in edicola sotto forma di fascicoli aveva delle caratteristiche molto avanza nel periodo in cui è uscito, tanto per citarne alcune:

  • Movimento in ogni direzione con diverse velocità con o senza
  • Rilevamento ostacoli tramite sensori ad ultrasuoni
  • Controllo remoto bluetooth; il robot può essere controllato da PC che dispongono di tecnologia bluetooth; se non ce l’hanno, si può usare una chiavetta BT di classe 2 (data
    in omaggio agli abbonati dell’opera). Il robot può essere controllato anche da telefoni cellulari in grado di eseguire applicazioni Java e dotati di tecnologia bluetooth che supportano JAVA MIDP 2.0 (mobile information device profile 2.0) e la API (application programming interface) bluetooth JSR-82.
  • Controllo remoto via internet: il robot può essere controllato da un qualunque PC connesso via internet ad un altro PC a sua volta connesso via bluetooth al robot.
  • Controllo remoto tramite segnali ad infrarossi
  • Sensore CMOS per la visione: permette al robot di vedere, scattare foto, e riconoscere la presenza di una persona, nel suo campo visivo, sulla base del e della pelle; ciò che vede il sensore CMOS viene trasmesso via bluetooth al PC o al cellulare; tramite il sensore di CMOS, il robot può essere programmato per seguire persone e oggetti in movimenti, per riconoscere gli oggetti sulla base del e.
  • Sintesi e riconoscimento vocale: il robot è in grado di pronunciare e riconoscere un centinanio di parole
  • Registrazione messaggi vocali e suoni e riproduzione a comando
  • Programmazione a bordo in c-like, oppure dal PC in Java.
  • Password biometrica: questa funzione permette al robot di attivarsi solo dopo aver riconosciuto la voce del suo proprietario.
  • Sound follower: riconoscimento provenienza dei suoni
  • Rete neurale: fornisce al robot una ‘personalità’ che si evolve nel tempo sulla base dell’interazione con la persona; le frasi pronunciate dal robot dipendono anche dal suo ‘umore’. Ad esempio, quando gli viene chiesto di iniziare una nuova attività, I-D01 risponde con “Ok, mi piace questo gioco” se ‘felice’, ma anche con “Non voglio giocare con te” se ‘arrabbiato’.
  • Pinza di tipo on/off

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito fa uso di cookies. Leggi maggiori informazioni sui cookies di questo sito.